ciambellone multiuso

Puntualissima, con settembre e la pioggia, ritorna la ricetta svuotafrigo e la novità è che finalmente…si usa il forno! Dato che Madre Natura ora ci concede di vivere a temperature umane e non infernali come quelle di un mese fa, possiamo concederci il lusso di accendere il forno che, ora che verso le sei di sera inizia già a tramontare il sole e i piedi si fanno freddini…non è che ci dispiaccia. Non sarò mica l’unica a pensarla così?! Comunque, il ciambellone è nato dalla necessità di comfort food in mancanza di comfort food. Mica male come introduzione…

ciambellone multiuso | ingredienti per…mah, da 1 a 8 persone direi

  • 300g di farina
  • 250ml di latte
  • 50ml di olio evo
  • 3 uova medie/piccole
  • 200g di parmigiano
  • 1 bustina e mezza di lievito per torte salate
  • carote, sedano e cipolla q.b.
  • sale e pepe q.b.

1. Pelare e lavare 2 carote. Tritare le carote insieme ad una cipolla e un gambo di sedano e mettere a soffriggere con un bel giro di olio fino a che tutte le verdure non saranno morbide e ben amalgamate. 

2. Unire tutti gli ingredienti liquidi in una ciotola – latte, uova e olio – e amalgamare con una frusta.

3. Aggiungere poi la farina e il lievito setacciati, il parmigiano, sale e pepe. Unire, infine, le verdure fatte soffriggere in precedenza e mescolare bene.

4. Imburrare e infarinare uno stampo per ciambellone e versare l’impasto. Infornare a 180°C per 15/20 minuti, in base al forno.

Questo ciambellone, oltre ad essere molto buono da solo, è davvero multiuso, perchè – una volta tagliato a fette –  può sostituire il pane, si può velocemente preparare per un brunch, come contorno oppure con del formaggio spalmabile…o insieme ad una fetta di prosciutto, che ne so…accidenti che fame, ciao.


Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.