due spaghetti veloci

Devo ammettere che, durante questa pausa estiva, un po’ per il gran caldo e un po’ perchè non siamo quasi mai stati a casa, non ho cucinato molto. Non ho proprio cucinato, in realtà. Certo, con 30°C in casa tutto quello che sono riuscita a comporre in un piatto sono stati ricotta, insalata, pomodori, tonno e riso freddo! Il frigo, in pratica, si è svuotato da solo. Che caldo comunque…

Capirete, a questo punto, la difficoltà nello scrivere una svuotafrigo in agosto (questo agosto), ma ho preso questa cosa dei post mensili veramente sul serio, quindi eccoci qua. L’illustrata del mese è estiva e molto facile, talmente facile che sono quasi in imbarazzo, ma la verità è che mi piace disegnare i pomodori. Non ditelo in giro.

due spaghetti veloci | ingredienti per due persone (o anche per una, dipende dalla fame)

  • 170g di spaghetti (crepino l’avarizia e la dieta)
  • 1 pomodoro medio/grande
  • pangrattato
  • erbe aromatiche (fresche o secche)
  • olio e sale 

1. In acqua bollente salata, far cuocere gli spaghetti.

2. In una padella, scaldare due cucchiai di olio e aggiungere quattro cucchiai di pangrattato, mezzo cucchiaino di sale fino e le erbe aromatiche tagliuzzate (nella quantità preferita). Far tostare e incroccantire il pane e i profumi rigirando spesso con una forchetta.

3. Una volta pronta, mettere da parte la panure e, nella stessa padella, far cuocere leggermente il pomodoro tagliato a pezzettoni con un po’ di sale e un filo d’olio.4. Versare gli spaghetti scolati nella padella con il pomodoro a pezzettoni. Lasciare insaporire la pasta insieme al sugo per un minuto spadellando un po’. Infine, impiattare gli spaghetti e guarnire con la panure alle erbe tiepida.

Tutto qua, non resta che mangiarsi questo piatto di spaghetti spaziale. Ci vuole quasi più tempo a spiegare come prepararlo che a farlo direttamente! Buon pranzo!


Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.