vale la pena

Il 7 è il mio numero preferito, ha significati diversi e tutti importanti in molte culture, ricorre spesso in tanti momenti della mia vita e in molti dischi che amo il brano numero 7 è quello che più mi coinvolge emotivamente. Il 7 mi rappresenta e per questo l’ho scelto anche per comporre il mio monogramma. L’ultimo mese di quest’anno siamo arrivati al mantra#7 e ho deciso che, per chiudere in bellezza, sarà l’ultimo mantra, l’ultimo a cadenza regolare se non altro. Questa è stata una categoria di post che mi ha spinta e stimolata a guardare regolarmente dentro di me, a chiedermi di cosa avessi bisogno per fare meglio, di cosa mi servisse dire (o farmi dire) e devo ammettere che questi sette mesi sono stati piuttosto colorati. Vi invito a rileggere i post: letti uno in seguito all’altro sono addirittura divertenti e gli sbalzi di umore sono lampanti, di mese in mese. Uno spasso.

Data l’importanza della cifra, ho scavato ancora più in profondità dentro al mio caos e ho scoperto che sto inseguendo qualcosa di non ben definito. A volte correndo veloce, altre camminando, cerco di raggiungere uno scopo dai contorni sfumati, sfumati come possono esserlo quelli di un sogno bellissimo di cui non si ricordano i particolari, ma solo che era, appunto, bellissimo e tanto basta. Ecco il mantra numero 7, il mantra che mi porterò appresso per tutto il 2018, perchè io questo scopo, questo sogno, questo…qualcosa…lo voglio definire e raggiungere quanto prima. Voglio farlo perchè sento che posso farlo e spero di cuore che, qualsiasi sia il vostro “qualcosa”, riusciate a raggiungerlo presto anche voi. 

SCARICA IL MANTRA #7